certifica le tue competenze in allattamento

Tutto quello che ti serve sapere per accedere all’esame IBCLC ® e non hai ancora chiesto mai!

Per farti chiarezza

Per sapere se hai i requisiti adatti

Per orientarti nel percorso

Come DIVENTARE IBCLC®?

L’IBCLC® è una figura professionale certificata a livello internazionale dall’ente americano IBLCE.

 

L’IBLCE certifica la competenza teorica e pratica del consulente attraverso un esame che testa le sue conoscenze teoriche, la sua capacità di prevenzione e risoluzione di problemi in ambito allattamento, sia per quanto riguarda il bambino che la sua mamma. Il consulente IBCLC non è necessariamente una mamma, ma è un professionista preparato ed esperto nell’ambito. Solo dopo il superamento di questo esame (cosa non scontata) ci si può definire IBCLC® ed essere inseriti nel Registry Internazionale degli IBCLC®.

 

PER POTER ACCEDERE ALL’ESAME IBLCE OCCORRE AVERE DIVERSI REQUISITI (una formazione universitaria in alcune materie specifiche+ 90 ore di teoria in lattazione e allattamento+ 5 ore di counseling in allattamento + un numero variabile di ore (da 300 a 1000) di pratica clinica a diretto contatto con le diadi in modo diversamente supervisionato a seconda dei percorsi. NON SI PUO’ ACCEDERE ALL’ESAME CHE RILASCIA LA CERTIFICAZIONE IBCLC SENZA AVER PRIMA MATURATO QUESTI REQUISITI. 

Vi invitiamo a visionare il sito IBLCE dedicato al percorso d’esame (Clicca QUI)

 

Formazione Allattamento ha come mission principale quella di portare i candidati a sostenere l’esame. Per questo motivo non tutti possono seguire i corsi di formazione erogati, ma solo chi possiede già alcuni requisiti minimi o desidera iniziare a maturarli insieme a noi. In particolare, la pratica clinica e la formazione universitaria obbligatoria. NON HA SENSO SEGUIRE CORSI SULL’ALLATTAMENTO SENZA AVER MATURATO o AVERE L’INTENZIONE E LA POSSIBILITA’ DI MATURARE ORE DI PRATICA CLINICA ADEGUATAMENTE SUPERVISIONATA.


Come Formazione Allattamento ti guida, step by step, al raggiungimento del tuo obiettivo?

Formazione Allattamento VI AIUTA AD ACCEDERE ALL’ESAME FORNENDO:

  • accesso ad un percorso universitario riconosciuto dal Miur e dall’IBLCE valido per accedere all’esame (dedicato ai NON sanitari)
  • la possibilità di accedere ad un’associazione riconosciuta dall’IBLCE per effettuare la pratica clinica supervisionata obbligatoria di 1000 ore (nel caso in cui non si lavori già, come sanitari, in un setting materno infantile)
  • corsi di formazione teorica in allattamento (oltre 90 ore) in diretta on line, con l’interazione diretta e costante con le docenti e una community dedicata (Step1 e Step2) – scopri tutto
  • la fruizione di un webinar on demand di 5 ore sul counseling in allattamento (compreso nello step2) 
  • webinar on demand sulla metodologia della ricerca e statistica(compreso nello step2)
  • 1 GIORNATA DI PREPARAZIONE ALL’ESAME (compreso nello step2) 

Formazione Allattamento va oltre ai requisiti obbligatori richiesti dall’IBLCE, ma fornisce anche:

I nostri corsi di teoria specifica in allattamento che ti servono per accedere all’esame sono questi: 

 


domande frequenti

IBCLC è un acronimo (International Board Certified Lactation Consultant) tradotto in italiano con la dicitura Consulente Professionale in Allattamento Materno, che definisce un professionista specializzato nella gestione clinica dell’allattamento al seno e della lattazione umana.

L’IBCLC sostiene i bisogni e i desideri delle donne che allattano, i neonati, i bambini, le famiglie e la comunità verso gli obiettivi dell’allattamento al seno, come specialista nella gestione dell’allattamento e della lattazione umana.
L’IBCLC è una figura professionale preparata a sostenere la diade mamma/bambino, rispettando richieste e desideri, con un codice deontologico ben preciso e nel pieno rispetto delle evidenze scientifiche e del Codice di Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno.
L’IBCLC concorda, insieme alla mamma ed in piena collaborazione con essa, la strategia migliore e più fattibile per lei in quel momento della sua vita, informandola correttamente riguardo alle pratiche quotidiane di gestione ed accudimento che possono incidere sull’allattamento.
Per questo motivo ogni consulenza è a sé e diversa a seconda della diade mamma/bambino che si ha di fronte e della famiglia che la circonda.

Il titolo di IBCLC non è un diploma o un titolo di studio, ma è una certificazione di competenza, ottenuta dopo il superamento di una prova d’esame, alla quale si ha diritto di accedere solo se in possesso di determinati requisiti.

L’IBLCE®, ovvero l’Ente Internazionale degli Esaminatori dei Consulenti in Allattamento (International Board of Lactation Consultant Examiners®), è l’organo di certificazione internazionale indipendente che conferisce la qualifica di Consulente Professionale in Allattamento Materno (International Board Certified Lactation Consultant® – IBCLC®).

Chiunque soddisfi i requisiti minimi richiesti dall’IBLCE può accedere all’esame.
Tra questi c’è l’esperienza nella pratica clinica nella gestione della lattazione e dell’allattamento al seno, una formazione specifica nella lattazione umana, e nelle scienze della salute in generale (laurea sanitaria o percorsi specifici personalizzati, come il tutoraggio ).

Sì. L’IBLCE richiede il superamento di 14 materie specifiche in ambito sanitario, di cui 8 di tipo universitario e 6 corsi di formazione brevi.

Per fare richiesta di ammissione all’esame i candidati devono scegliere uno dei 3 percorsi possibili. La pratica clinica e le ore di teoria specifica devono essere conseguiti entro i 5 anni precedenti la richiesta di ammissione all’esame.
Il tirocinio obbligatorio per alcuni corsi di laurea sanitaria (come quello ostetrico ad esempio) non sono validi per il conteggio delle ore di pratica clinica.


I REQUISITI NECESSARI PER TUTTI I PERCORSI SONO:
• laurea sanitaria o superamento materie sanitarie (vedi sezione 1)

• 95 ore di teoria specifica in lattazione, comunicazione ed etica (vedi sezione 1)

• pratica clinica da 300 a 1000 ore a seconda del percorso scelto.

 

QUI DI SEGUITO SONO ELENCATI I 3 PERCORSI POSSIBILI: 

 

PERCORSO 1
Chi può accedere?
• Gli operatori sanitari che lavorano in Setting materno-infantile, come dipendenti o liberi professionisti.

• Le peer counsellor che sostengono l’allattamento all’interno di una associazione RICONOSCIUTA dall’Iblce

Se non hanno una laurea sanitaria devono sostenere le 14 materie di area sanitaria, specificatamente richiesti, di cui 8 esami universitari.

Quante ore di pratica clinica sono richieste?
• Un minimo di 1000 ore di pratica clinica specifica sulla lattazione in un ambiente con adeguata supervisione nei 5 anni immediatamente precedenti all’iscrizione all’esame

 

PERCORSO 2
I candidati infatti devono aver frequentato un corso teorico/pratico specifico per IBCLC, di livello accademico. Attualmente in Italia non esistono percorsi universitari simili.


PERCORSO 3: tutor/mentor
Chi può accedere?
• Chiunque abbia almeno un diploma di scuola secondaria superiore. Può essere un professionista che abbia una laurea sanitaria . Ma anche una persona laureata in altro campo o non laureata, che abbia l’intenzione di studiare le 14 materie di area sanitaria, specificatamente richiesti per l’esame

Quante ore di pratica clinica sono richieste?
• La pratica clinica richiesta è di 500 ore direttamente supervisionate da un IBCLC con certificazione.

TUTTI i requisiti necessari all’ammissione all’esame (formazione sanitaria, formazione specifica e pratica clinica) devono essere completati PRIMA della richiesta di ammissione all’esame e devono essere stati maturati entro i 5 anni precedenti la richiesta stessa.
(Visited 28.112 times, 6 visits today)
Close